|

martedì 21 maggio 2019

Curare l’obesità è salvare delle vite

Dimagrire per salute

PATOLOGIA
imm1Una dieta non corretta è un importante fattore di rischio prevenibile per le malattie non trasmissibili (NCD); sono molte le prove a supporto di potenziali relazioni causali tra specifici fattori dietetici (es. frutta, verdura, carne lavorata e assunzione di grassi trans) e NCD (cardiopatia ischemica, diabete e tumore del colon-retto).

L’impatto dell’alimentazione sulla salute è stato analizzato tramite il consumo di alimenti e nutrienti principali in 195 paesi negli adulti con età >25 anni.

I principali input di questa analisi includevano l'assunzione di ciascun fattore dietetico, la dimensione dell'effetto del fattore dietetico sull'endpoint della malattia e il livello di assunzione associato al più basso rischio di mortalità. Quindi, utilizzando le frazioni attribuibili alla popolazione specifiche della malattia, la mortalità e gli anni di vita aggiustati per la disabilità (DALY), i ricercatori hanno calcolato il numero di decessi e DALY attribuibili alla dieta per ciascun esito della malattia.

Nel 2017, 11 milioni di decessi e 255 milioni di disabilità erano attribuibili a fattori di rischio alimentare. Le malattie cardiovascolari sono state la principale causa di decessi legati all'alimentazione.

Un alto apporto di sodio (3 milioni [1-5] morti e 70 milioni [34-118] DALY), un basso apporto di cereali integrali (3 milioni [2-4] morti e 82 milioni [59-109] DALY), e un basso apporto di frutta (2 milioni [1-4] morti e 65 milioni [41-92] DALY) sono stati i principali fattori di rischio alimentare per decessi e DALY a livello globale e in molti paesi.

Questo studio fornisce un quadro completo del potenziale impatto dell’alimentazione sulla mortalità e morbilità della NCD, evidenziando la necessità di migliorare la dieta a livello globale. 

Il miglioramento della dieta potrebbe potenzialmente prevenire un decesso su cinque a livello globale. I risultati di questo studio mostrano che, a differenza di molti altri fattori di rischio, i rischi dietetici hanno colpito le persone indipendentemente dall'età, dal sesso e dallo sviluppo sociodemografico del loro luogo di residenza. 

Sebbene l'impatto dei singoli fattori dietetici vari nei vari paesi, l'assunzione non ottimale di tre fattori dietetici (cereali integrali, frutta e sodio) ha rappresentato oltre il 50% dei decessi e il 66% dei DALY attribuibili all’assunzione alimentare.

Leggi l’articolo originale in full text


Autori: GBD diet collaborators
Fonte: The Lancet 2019. 393; 10184, 1958-72
Link della fonte: https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(19)30041-8
 
DS Medica, da oltre 40 anni si impegna per fornire ai nutrizionisti soluzioni sempre più efficaci per la lotta all’obesità.
Tramite la divisione nutrizione Dietosystem, mette a vostra disposizione tutta l’esperienza e l’innovazione nella Suite Nutrizionale, il software completo per la gestione del paziente obeso.

La nuova release Suite Nutrizionale Dietosystem, sempre più orientata a facilitare il compito del professionista nella gestione ambulatoriale del paziente, prevede anche una APP.

L’APP DIETOSYSTEM, scaricabile dal software, è uno strumento è indispensabile per comunicare con il paziente. Come farti trovare dai tuoi futuri pazienti? Entrando a far parte del gruppo di esperti in nutrizione di riferimento contenuto nella APP Dietosystem. Quando una persona cercherà un nutrizionista a cui rivolgersi, troverà i tuoi contatti e diventerà tuo paziente.

A breve verrai contattato dallo staff per includerti in questa iniziativa, completamente gratuita per i clienti Dietosystem!

Come funziona l’APP Dietosystem? E’ una applicazione realizzata per funzionare sugli smartphone e i tablet, è lo strumento che il cittadino potrà gratuitamente scaricare (versione IOS o ANDROID)  per soddisfare i suoi quesiti nutrizionali e poter identificare il suo nutrizionista di fiducia.  Il cittadino visualizzerà sull’APP DIETOSYSTEM in modalità geolocalizzata  l’elenco degli specialisti nostri utenti, potendone consultare la scheda professionale, l’area di competenza e le metodiche diagnostico – terapeutiche utilizzate.

Il nutrizionista sarà contattato direttamente dal paziente per concordare una visita e l’inizio di un percorso di cura.
Il nutrizionista tramite una funzionalità presente nella Suite Nutrizionale potrà collegarlo a se per tutta la durata del percorso diagnostico – terapeutico.

Scopri qui l’APP Dietosystem!