|

martedì 8 gennaio 2013

Obesità, insulina e adiposità

Negli obesi l’insulino-resistenza è associata ad adiposità viscerale e concorda con VAI (visceral adiposity index) e WC (waist circonference).

Ricerca Clinica e di Base
circonferenza vita

Questo è nella sostanza i risultato di uno studio nel quale sono stati confrontati adipochine e marcatori infiammatori di soggetti  obesi insulino-sensibili (gruppo A, n = 16) e insulino-resistenti (gruppo B, n = 48) suddivisi in base alla misura dell’indice di resistenza (HOMA-IR). 

In tutti i partecipanti sono stati misurati: i livelli sierici di adiponectina, leptina, resistina, proteina C-reattiva, interleuchina IL6 e TNF-alfa. E negli stessi soggetti si misuravano anche: peso, altezza, circonferenza vita e rapporto vita-fianchi, indice di adiposità viscerale (VAI), e indice di adiposità corporea (BAI). 

Si è così evidenziato che WC e VAI erano significativamente più elevati nel gruppo B (113,9 ± 11,1 vs 105,3 ± 9,8 centimetri, p <.01 e 2.3 ± 1.1 vs 1.6 ± 0.9, p <.05, rispettivamente), mentre i livelli sierici di adiponectina sono risultati più alti nel gruppo A (24,5 ± 14,6 vs 15,1 ± 9,6 ng / mL, p <.005). Il BAI (body adiposity index) era fortemente correlato con adiponectina e leptina nel gruppo B (r = 0,479, p <0,001 e r = 0,705, p <.001). 

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23267236?dopt=Abstract Angiology. 2012 Dec 23. [Epub ahead of print] Predictors of Insulin Resistance in Patients With Obesity: A Pilot Study.