|

martedì 4 aprile 2017

Il colesterolo alto innesca stress ossidativo mitocondriale che porta all’osteoartrite

Il colesterolo alto può danneggiare molto più del nostro sistema cardiovascolare. Una nuova ricerca che ha utilizzato modelli animali, pubblicata on-line in The FASEB Journal, suggerisce che livelli elevati di colesterolo innescano lo stress ossidativo mitocondriale nulle cellule della cartilagine, causando la loro morte e in ultima analisi, portando allo sviluppo dell’osteoartrite.

Ricerca Clinica e di Base
imm2Questa ricerca ha testato il potenziale ruolo terapeutico degli antiossidanti nell’osteoartrite colesterolo alto-indotta, ed è stata condotta utilizzando due diversi modelli animali che imitano l’ipercolesterolemia umana. Il primo era un modello murino avente alterato il gene ApoE, coinvolto nello sviluppo dell’ipercolesterolemia. L’altro, che era sempre un modello murino, è stato nutrito con una dieta inducente ipercolesterolemia. Entrambi i modelli sono stati quindi nutriti con una dieta che conducesse all’aumento dei livelli di colesterolo, mentre il gruppo di controllo con una dieta normale. In seguito gli animali hanno subito un intervento chirurgico per il trattamento delle lesioni al ginocchio che imitavano le lesioni umane causate dall’osteoartrite.

Successivamente, entrambi i modelli murini sono stati sottoposti a intervento chirurgico e nutriti con diete ipercolesterolemizzanti, dimostrando al termine dello studio lo sviluppo di grave artrosi rispetto a quanto osservato nel gruppo di controllo, che aveva seguito una dieta normale. Tuttavia, quando entrambi i gruppi sono stati esposti al farmaco ipocolesterolemizzante atorvastatina e ad antiossidanti con target lo stress ossidativo mitocondriale, lo sviluppo dell’osteoartrite è marcatamente diminuita rispetto ai gruppi non trattati.

Il focus dell’ipercolesterolemia, sia familiare che sporadica, è ovviamente, sempre sulla malattia arteriosa, ma ora abbiamo questa nuova scoperta che coinvolge l’ipercolesterolemia anche nello sviluppo dell’osteoartrite.

Nella metodologia Pneisystem riveste un ruolo primario la qualità dell’alimentazione e la prevenzione incentrata sulla  gestione degli stili di vita, di primaria importanza nella genesi di patologie croniche. In particolare la Pnei System Academy ha come mission la divulgazione del concetto di terapia incentrata su 4 pilastri fondamentali:

- Ottimizzare le risorse psichiche attraverso l’apprendimento delle tecniche più moderne di gestione
- Insegnare come compilare una dieta personalizzata in chiave antiossidante e antinfiammatoria
- Potenziare l’asse psico-immunologico attraverso il movimento, in particolare la danza (Pneisystem Equilibrium Dance)
- Saper selezionare i migliori integratori/fitoterapici/nutraceutici/principi della low dose medicine e comporre un piano terapeutico centrato sulla persona.
 


www.mariacorgna.it