|

Ricerca Clinica e di Base

Come bassi livelli di leptina, l’ormone della fame, scatenano l’appetito

Gli effetti ‘sopprimi-fame’ della leptina sarebbero mediati non da circuiti nervosi interni al cervello ma richiedono l’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene che porta ad un’aumentata secrezione di corticosterone, un ormone dello stress.

20/06/2019

I ricercatori di Yale e di Harvard rivelano i segreti della leptina, il cosiddetto ormone della fame e aprono così la strada a nuove strategie anti-obesità. Gli effetti ‘sopprimi-fame’ della leptina sarebbero mediati non da...

Integratori, attenzione in bambini e adolescenti

Segnalati eventi avversi gravi, se usati senza controllo medico

18/06/2019

La recente segnalazione di effetti avversi legati all’uso di curcuma mette in discussione l’utilizzo degli integratori nella popolazione generale. Il consumo di integratori alimentari venduti per la perdita di peso, il potenziamento...

Artrite reumatoide: attenzione ai segni premonitori!

Disabilità funzionali da trattare precocemente

04/06/2019

Un nuovo studio dimostra che le difficoltà nelle consuete attività quotidiane come vestirsi, camminare e mangiare possono essere viste nei pazienti con artrite reumatoide uno o due anni prima della diagnosi. Questa evidenza è...

Alzheimer, allarme globale

Oltre 600.000 i malati di Alzheimer in Italia nel 2018

04/06/2019

Si stima che ogni tre secondi una persona nel mondo sviluppi una forma di demenza di cui l’Alzheimer rappresenta la forma più frequente: ne soffre il 60-70% di tutti i soggetti affetti da demenza, per un totale di 50 milioni di persone...

Il microbioma intestinale non ha più confini

Scoperte oltre 100 nuove specie di batteri

04/06/2019

Un gruppo di ricercatori che lavorano sul microbioma intestinale ha scoperto e isolato più di 100 specie completamente nuove di batteri dall'intestino di persone sane. Lo studio del Wellcome Sanger Institute, dell'Hudson Institute...

Ossa sane e postura

La vertigine non è paura di cadere

28/05/2019

La vertigine posizionale parossistica benigna (BPPV) anche detta  cupololitiasi o canalolitiasi  ed è una sintomatologia che colpisce all’improvviso, anche durante il sonno, con la sensazione che la stanza e tutti gli oggetti...

Troppi dolci riducono il gusto e fanno abbuffare

Uno studio sui moscerini della frutta

21/05/2019

Alcuni studi suggeriscono che uno dei motivi per cui le persone obese mangiano troppo è perché non gustano il cibo, specialmente i dolci. Ma non è stato ancora compreso se l’obesità stessa o il consumo di...

Endometriosi e PNEI

Uno studio sui topolini che apre la strada ad approcci diagnostico/terapeutici nuovi

07/05/2019

L’endometriosi è una malattia estrogeno-dipendente cronica e spesso dolorosa che colpisce fino al 10% delle donne in età riproduttiva. Come si sviluppi non è ancora ben compreso e per una diagnosi certa è necessario...

Tumori a stecchetto

Dieta ipoglicemica e assunzione di metformina possono uccidere le cellule tumorali.

07/05/2019

Un gruppo di ricercatori coordinati da Saverio Minucci, Direttore del Programma Nuovi Farmaci dell’Istituto Europeo di Oncologia e Professore Ordinario di Patologia Generale dell’Università degli Studi di Milano (in collaborazione...

Pneisystem: il connubio tra EBM e MCP

La metodologia Pnei System unisce all’EBM (evidence based medicine) la MCP (medicina centrata sulla persona).

16/04/2019

La medicina basata su prove di efficacia (in inglese Evidence-based medicine, EBM) è stata definita come "il processo della ricerca, della valutazione e dell'uso sistematico dei risultati della ricerca come base per le decisioni...

Smettere lo sport... non è buono per il corpo

Uno studio con l’impedenza

02/04/2019

L’esercizio di allenamento in soggetti che praticano uno sport agonistico ha effetti benefici sulla corporatura fisica e sulla composizione corporea; il problema è quando si smette! La sedentarietà ha un effetto sfavorevole...

Infiammazione ipotalamica e insulino-resistenza

Il ruolo di resistina e TLR4

02/04/2019

Infiammazione di basso grado e resistenza all'insulina sono tra le caratteristiche cliniche dell'obesità che si pensa possano favorire l'insorgenza progressiva del diabete di tipo 2.  L'infiammazione ipotalamica...

Geniale, forse

Una dieta personalizzata arriva fino al DNA!

26/03/2019

Vari studi hanno dimostrato che una raccomandazione dietetica "taglia unica" per la gestione del peso è discutibile. Per questo motivo, l'attenzione si concentra sempre più sulla nutrizione personalizzata. Sebbene non...

Pnei e fegato

Steatosi epatica non alcolica, microbiota e infiammazione

26/03/2019

I batteri “buoni” che risiedono nel nostro tratto gastrointestinale possono proteggerci dall’infiammazione, mentre  la loro distruzione (disbiosi) può aumentare la suscettibilità del fegato a forme più...

Probiotici, quanta vita!

Contro l’infiammazione, regolano i lipidi e la glicemia!

19/03/2019

Una recente revisione sistematica  ha riassunto i risultati  di studi clinici controllati vs placebo sull'effetto dell'integrazione probiotica su biomarcatori infiammatori negli adulti. Complessivamente sono stati inclusi 42...

» Sfoglia Archivio