|

Danza e sport: il rimedio naturale al malessere degli adolescenti

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell'Ospedale Universitario di Örebro, in Svezia, la danza può aiutare le ragazze a combattere mal di testa, stress e depressione.

24/02/2015 SALUTE PSICOLOGICA

Danzare, sostengono gli studiosi, migliora la salute psico-fisica negli adolescenti con disturbi psicologici di internalizzazione: il ballo rafforza infatti i pensieri positivi e l'autostima. I ricercatori, guidati...

Meglio bere succhi e latte

Negli adulti, il consumo di bevande caloriche analcoliche (bevande dolcificate, succhi di frutta, latte intero, scremato e latte magro) è stato associato a cambiamenti nella circonferenza vita (WC) e all’incidenza di obesità addominale.

24/02/2015 NUTRIZIONE

In Spagna è stato condotto uno studio prospettico su 2.181 uomini e donne di età compresa tra 25-74 anni che sono stati seguiti dal 2000 al 2009. A tutti i partecipanti sono stati misurati  il peso, l'altezza, WC, e registrati i...

Bevande colorate: attenzione al rischio di cancro!

Il caramello viene aggiunto a molte bevande di largo consumo come colorante, e i consumatori abituali di tali bevande dovrebbero essere informati dei rischi che corrono.

24/02/2015 NUTRIZIONE

Il problema sta nel 4-metilimidazolo (4-MEI), un potenziale composto cancerogeno che si sviluppa nella lavorazione del caramello utilizzato come colorante. A diffondere l’allarme è un gruppo di ricercatori della California dove è...

Proposte alternative per gestire l’ipertensione

Diverse terapie non farmacologiche, come la restrizione del consumo di sodio e la perdita di peso, sono state promosse dalle recenti linee guida americane per la gestione dell’ipertensione.

17/02/2015 LIFE STYLE

Tuttavia, molti pazienti non sembrano rispondere né essere in grado di aderire a questi trattamenti non farmacologici. Nonostante le numerose raccomandazioni sulla dieta e lo stile di vita la prevalenza di ipertensione continua a crescere in...

Respiro e Comunicazione tra sistemi (2/2)

Sempre più la persona va guardata nella sua interezza. Specie le ultime ricerche nelle neuroscienze e sulla vita neonatale hanno dimostrato in modo inequivocabile l’impossibilità di separare mente e corpo.

17/02/2015 SALUTE PSICOLOGICA

Anche in Pnei e Pneisystem il corpo assume valenza terapeutica. Erano gli anni Venti del secolo scorso quando Wilhelm Reich proponeva le prime ipotesi sull’esistenza di interconnessioni profonde tra lo psichico e il somatico delle quali...

Tè nero a volontà per gli ipertesi

I flavonoidi appaiono utili nella protezione vascolare, soprattutto il consumo regolare di tè nero potrebbe essere rilevante per la protezione cardiovascolare negli ipertesi.

17/02/2015 NUTRIZIONE

Gli effetti del tè nero sulla pressione sanguigna (BP) e l’onda riflessa del flusso sanguigno prima e dopo carico di grasso, sono stati studiati negli ipertesi. Secondo uno studio randomizzato, in doppio cieco, e controllato, con...

Respiro e comunicazione tra sistemi

La respirazione è sia sotto il controllo della nostra volontà che del sistema nervoso autonomo. Intervenire volontariamente sui tempi di inspirazione ed espirazione consente di regolare e modulare l’attività del sistema nervoso autonomo stesso.

10/02/2015 SALUTE PSICOLOGICA

La respirazione profonda diaframmatica promuove una migliore ossigenazione tessutale ottimizzando la circolazione linfatica: ciò è fondamentale ai fini del drenaggio di sostanze tossiche dal connettivo. Esercitarsi a inspirare ed...

Adolescenti: attenzione al consumo di frutta

Il fruttosio, il cui consumo negli ultimi anni è aumentato al pari di obesità e diabete 2, potrebbe aumentare la sensazione di fame e l’assunzione di cibo in eccesso.

10/02/2015 NUTRIZIONE

Questo è quanto è stato, in sostanza, dimostrato in uno studio che ha valutato gli effetti dell’ingestione di glucosio e fruttosio negli adolescenti magri e obesi con differenti sensibilità all'insulina. Gli adolescenti...

USA nuove linee guida: colesterolo assolto!?

24/02/2015 9.57.33

Gli americani sono in procinto di stilare le nuove linee guida alimentari per la popolazione adulta, ma tra i nutrizionisti è in atto una diatriba che riguarda soprattutto le raccomandazioni dietetiche di grassi saturi e colesterolo.