|

Elenco approfondimenti

martedì 25 luglio 2017
Il rischio cardiovascolare nel vegetariano dipende dalla dieta!
martedì 25 luglio 2017
O farro, o altro cereale?
martedì 18 luglio 2017
Strategie efficaci
martedì 18 luglio 2017
Ipotalamo, il centro di tutto
martedì 11 luglio 2017
Neuroimaging nella perdita di peso
martedì 11 luglio 2017
Il DNA dei mitocondri viene dalla mamma
martedì 4 luglio 2017
Qual è la dieta migliore per lo sportivo?
martedì 4 luglio 2017
Ossigeno principale nutriente del corpo umano
martedì 27 giugno 2017
Antiossidante nel broccolo può aiutare a combattere il diabete
martedì 27 giugno 2017
E’ lui il regista del metabolismo
martedì 20 giugno 2017
Prima di tutto, perdere peso
martedì 20 giugno 2017
Integratori naturali low-calories
lunedì 12 giugno 2017
Quale relazione?
lunedì 12 giugno 2017
Le virtù della cipolla italiana
martedì 6 giugno 2017
Per perdere peso e non ritrovarlo più!
martedì 6 giugno 2017
La dieta fodmap
martedì 30 maggio 2017
PUFA, e il cervello è al TOP
martedì 30 maggio 2017
Glutine-lattosio-istamina, carenza di enzimi digestivi
martedì 23 maggio 2017
Da tenere sotto controllo
martedì 23 maggio 2017
Come agisce sul colesterolo LDL?
martedì 16 maggio 2017
No, se assunti in modo controllato e non per lungo tempo
martedì 16 maggio 2017
Microbiota e alimentazione
martedì 9 maggio 2017
...E il peso scende
martedì 9 maggio 2017
L’aceto è un alimento!
venerdì 28 aprile 2017
Analisi dai dati del Nhanes
venerdì 28 aprile 2017
Si alle proteine, ma quante?
martedì 18 aprile 2017
Proteine e fibre per il fegato
martedì 11 aprile 2017
Una dieta sana corregge gli stimoli neuroendocrini
martedì 11 aprile 2017
Alimentazione consapevole
martedì 4 aprile 2017
Scopri la proposta DS Medica
martedì 4 aprile 2017
Grasso crea grasso
martedì 28 marzo 2017
Uno studio in Australia
martedì 28 marzo 2017
Importante la composizione corporea
martedì 21 marzo 2017
Si, sui topolini funziona
martedì 21 marzo 2017
Conosci te stesso e i tuoi pazienti?
martedì 14 marzo 2017
Uno studio spagnolo
martedì 14 marzo 2017
Respirare bene per dormire bene
mercoledì 8 marzo 2017
Il ruolo dello stress ossidativo
mercoledì 8 marzo 2017
Il cibo può rallentare il decadimento?
martedì 28 febbraio 2017
L’obesità aumenta la pressione
martedì 21 febbraio 2017
Una giusta informazione per i pazienti
martedì 21 febbraio 2017
Alimentazione e tiroide, fegato, intestino
martedì 14 febbraio 2017
Disinfiammiamoci!
martedì 14 febbraio 2017
Incide lo status socio-economico sulla aspettativa di vita?
martedì 7 febbraio 2017
Cosa e come mangiare fuori casa: piatti proteici e piatti glucidici.
martedì 7 febbraio 2017
Smile, la dieta contro la depressione
martedì 31 gennaio 2017
Nutrire il microbiota
martedì 31 gennaio 2017
Uno studio italiano
martedì 24 gennaio 2017
Domina la medicina della sintomatologia
martedì 24 gennaio 2017
Come siamo fatti dentro?
martedì 17 gennaio 2017
Aumenta il lavoro per gli adipociti bruni
martedì 10 gennaio 2017
Ossigeno è vita
martedì 10 gennaio 2017
Uno studio sui topi svela meccanismi interessanti anche sull’effetto yo-yo
martedì 20 dicembre 2016
I semi della salute sono integratori naturali
martedì 20 dicembre 2016
Uno studio in vitro sull’influenza redox nell’organismo
martedì 13 dicembre 2016
Occhio alle gambe
martedì 13 dicembre 2016
Evento ricco!
martedì 6 dicembre 2016
Una verdura di stagione piena di qualità
martedì 6 dicembre 2016
Alla ricerca delle evidenze scientifiche
martedì 29 novembre 2016
Il ritmo della vita e il cibo della colazione
martedì 29 novembre 2016
Mantenere i risultati
lunedì 21 novembre 2016
Tumori più aggressivi quelli nutriti coi grassi
lunedì 21 novembre 2016
Equilibrio tra metabolismo energetico e riproduzione
martedì 15 novembre 2016
Grazie, mitocondri!
martedì 15 novembre 2016
Mantenere il peso forma riduce il rischio di cancro
lunedì 7 novembre 2016
La carenza di acqua negli alimenti può essere causa di obesità.
lunedì 7 novembre 2016
Nutriente a basso impatto ecologico ma ad alto valore nutrizionale/terapeutico
martedì 25 ottobre 2016
Ben arrivata la stagione dei funghi
martedì 25 ottobre 2016
Perdere massa grassa senza pesare sui reni si può
martedì 18 ottobre 2016
Una tentazione che costa cara
martedì 18 ottobre 2016
Senza carboidrati l’infiammazione cala con la massa grassa
martedì 11 ottobre 2016
Un fattore di rischio cardiovascolare non sempre considerato
martedì 11 ottobre 2016
Il consumo di sale va ridimensionato
martedì 4 ottobre 2016
Si guarisce dalla sensibilità al glutine?
martedì 4 ottobre 2016
Danno sapore, possono sostituire il sale
martedì 27 settembre 2016
Come e cosa mangiare per essere meno tristi
martedì 27 settembre 2016
Tessuto adiposo viscerale, addio!
martedì 20 settembre 2016
dal gossip della "pancia piatta" alla scienza
martedì 20 settembre 2016
La fibrillazione atriale rallenta con la dieta
martedì 13 settembre 2016
La salute metabolica
martedì 13 settembre 2016
Alimenti contro la depressione
lunedì 5 settembre 2016
Confronto tra il menu all’italiana e il menu della salute
lunedì 5 settembre 2016
E dopo la dieta?
martedì 19 luglio 2016
L’organo più pesante del nostro corpo
martedì 19 luglio 2016
Alimenti a basso indice glicemico e più proteine per mantenere la perdita ponderale
martedì 12 luglio 2016
Il pomodoro è l’ortaggio più consumato in Italia
martedì 12 luglio 2016
Le nuove linee guida puntano alla salute generale
martedì 5 luglio 2016
Un programma di salute
martedì 5 luglio 2016
Chi mangia integrale vive di più
martedì 28 giugno 2016
Il rapporto cibo-salute
martedì 28 giugno 2016
Una video relazione a cura del Prof. Pinto
martedì 21 giugno 2016
Lo stomaco preferisce cibo crudo, caldo, liquido e sopratutto di piccolo volume!
martedì 21 giugno 2016
Una proposta geolocalizzata
martedì 14 giugno 2016
E' tempo di feste, comunioni, matrimoni... Attenzione al peso!
martedì 14 giugno 2016
Ve ne anticipiamo un estratto, il resto in edicola!
martedì 7 giugno 2016
Con il sole di primavera la salute migliora
martedì 31 maggio 2016
Nella giornata il peso varia
martedì 31 maggio 2016
Conoscerla per contrastarla
martedì 24 maggio 2016
Lo sapete?
martedì 24 maggio 2016
Conoscerla per contrastarla
lunedì 16 maggio 2016
Perché i carboidrati fanno "ingrassare" più le donne rispetto agli uomini ?
lunedì 16 maggio 2016
Un protocollo per la soluzione urgente del calo ponderale
martedì 10 maggio 2016
La dieta prebiotica aiuta a controllare la circonferenza addominale
martedì 10 maggio 2016
Dipende dal momento della giornata in cui si fa attività fisica
martedì 3 maggio 2016
Il grasso crea nuovo grasso ogni giorno
martedì 3 maggio 2016
Una ricerca mette in guardia contro lo zucchero!
mercoledì 27 aprile 2016
Tra intolleranze alimentari e carenza di enzimi digestivi
mercoledì 27 aprile 2016
Non tutti gli obesi sono malati
martedì 19 aprile 2016
Lo stomaco preferisce cibo crudo, caldo, liquido e sopratutto di piccolo volume!
martedì 19 aprile 2016
Un approccio metabolomico
lunedì 11 aprile 2016
Prevenire la decadenza estetica e funzionale
lunedì 11 aprile 2016
Uno studio confronta 2 diete con diversi macronutrienti
lunedì 4 aprile 2016
Sapere leggere le etichette alimentari per stare in salute
lunedì 4 aprile 2016
Nei primi sei mesi di vita, la somministrazione di antibiotici non è legata allo sviluppo di obesità
martedì 22 marzo 2016
La base scientifica
martedì 22 marzo 2016
Nel morbo di Crohn RRE è aumentata
lunedì 14 marzo 2016
Dove si accumula il grasso?
lunedì 14 marzo 2016
Obiettivo ridurre l’infiammazione
martedì 8 marzo 2016
Più massa grassa, più massa ventricolare
martedì 8 marzo 2016
Elevato rischio di carenza di calcio
martedì 1 marzo 2016
Antiossidanti per prevenire i tumori alla pelle
martedì 1 marzo 2016
Le molecole alimentari agiscono sul DNA
martedì 23 febbraio 2016
Una serie di casi clinici sdoganano la dieta low-carb in oncologia
martedì 23 febbraio 2016
In età, più proteine e meno carboidrati
martedì 16 febbraio 2016
Può un intervento nutrizionale migliorare la salute dei pazienti in pre-dialisi?
martedì 16 febbraio 2016
Corrispondono?
martedì 9 febbraio 2016
Un articolo interessante spiega l’efficacia in ambito neurologico
martedì 9 febbraio 2016
Fegato regista del nostro benessere e del peso corporeo
martedì 2 febbraio 2016
Cambiare si può!
martedì 2 febbraio 2016
Il primo approccio è sempre la dieta
martedì 26 gennaio 2016
33 domande / 33 risposte per la salute a tavola
martedì 26 gennaio 2016
Come ci spiega il Dott. Giorgio Bedogni, Coordinatore dell’Unità di Epidemiologia Clinica del Centro Studi Fegato di Trieste
mercoledì 20 gennaio 2016
Dal 24 dicembre al 2 gennaio, ciascuno di noi ha mangiato circa 30 kg di cibo
mercoledì 20 gennaio 2016
Assumere alimenti a basso indice glicemico contribuisce a ridurre l’acido urico
martedì 12 gennaio 2016
Una revisione sistematica e una meta-analisi ne rivelano le preziose qualità
martedì 12 gennaio 2016
Per eliminare la ritenzione idrica occorre conoscere la fisiologia dell'acqua all'interno del nostro organismo
martedì 15 dicembre 2015
Pillole da mettere sotto l’albero... dei genitori
martedì 15 dicembre 2015
Insufficiente esposizione solare, stili di vita errati, allattamento esclusivo prolungato al seno, obesità e colore della pelle sono i principali fattori di rischio
mercoledì 9 dicembre 2015
Sabino Maria Frassà, under 36, vince il premio al XXXVI° CONGRESSO NAZIONALE SINU
mercoledì 9 dicembre 2015
Perché no?
martedì 1 dicembre 2015
Frutta ai pasti, si o no?
martedì 1 dicembre 2015
Esercizio per l’ossidazione dei grassi e dieta ricca in frutta e verdura non bastano
martedì 24 novembre 2015
Prova a darne risposta una meta-analisi di studi randomizzati e controllati
martedì 24 novembre 2015
Per "bruciare" un solo grammo di grasso corporeo occorrono 2 litri di ossigeno
martedì 17 novembre 2015
Dieta ipocalorica low-charb e tasso di gravidanza nelle donne infertili in sovrappeso e obese
martedì 17 novembre 2015
Come facciamo a dimagrire? Dove vengono eliminati i grassi alimentari?
martedì 10 novembre 2015
Ripartiamo dall’intestino per la nostra salute
martedì 10 novembre 2015
Aumentano l’insulina e la pressione arteriosa.
martedì 3 novembre 2015
BIA in multifrequenza: nuove applicazioni
martedì 3 novembre 2015
Evidenze nutrizionali nel colon irritabile
martedì 27 ottobre 2015
Chi è più alto consuma più energia rispetto a chi è più basso.
martedì 27 ottobre 2015
I microbi, ospiti amici nell’intestino
martedì 20 ottobre 2015
Quali sono i metodi all’avanguardia?
martedì 20 ottobre 2015
Ogni macro nutriente ha uno specifico effetto sull'insulina ipotalamica
martedì 13 ottobre 2015
L’obesità colpisce solo noi umani, nessun animale in natura è obeso
martedì 13 ottobre 2015
Un update sulla alimentazione compulsiva incontrollata
martedì 6 ottobre 2015
Un approfondimento sempre valido
martedì 6 ottobre 2015
Quali alimenti consigliare alle pazienti in menopausa?
martedì 29 settembre 2015
Non solo calcio e vitamina D per le ossa
martedì 29 settembre 2015
Un nuovo fattore di rischio o lo specchio di un problema?
martedì 22 settembre 2015
La dieta contro la depressione
martedì 22 settembre 2015
Quali sono le evidenze disponibili?
martedì 15 settembre 2015
Come prepararsi all’intervento di chirurgia bariatrica
martedì 15 settembre 2015
I semi oleosi possono contribuire alla giusta dose giornaliera di omega 3 nelle persone che non gradiscono il pesce.
martedì 8 settembre 2015
Una nuova arma nella lotta ai tumori che ridurrà le biopsie, aumentando la prevenzione.
martedì 8 settembre 2015
Varianti genetiche influenzano la termogenesi
martedì 1 settembre 2015
La qualità della dieta influenza la salute cerebrale
martedì 1 settembre 2015
L’alimentazione deve essere sana per mamma e bebè
martedì 21 luglio 2015
La dieta nello sportivo richiede particolare attenzione.
martedì 21 luglio 2015
Il grasso crea nuovo grasso ogni giorno
martedì 14 luglio 2015
La qualità dell'alimentazione influenza la salute dell’osso.
martedì 14 luglio 2015
Le diete proteiche sono efficaci nel breve e nel lungo periodo.
martedì 7 luglio 2015
L’assunzione di pasti proteici aiuta a controllare il peso
martedì 7 luglio 2015
Degenerano anche le cellule delta del pancreas
martedì 30 giugno 2015
La base fisiologica delle diete chetogeniche e la motivazione per il loro uso nell’obesità
martedì 30 giugno 2015
Glutine - furosina - amido resistente nella pasta: la qualità delle farine dipende dai grani e dalla lavorazione
martedì 23 giugno 2015
Un approccio terapeutico alternativo?
martedì 23 giugno 2015
La “metaflammation” come effetto dell’obesità
martedì 16 giugno 2015
L'analisi della composizione corporea degli atleti viene impiegata per valutare le variazioni dei compartimenti in funzione del training sportivo e dello stato nutrizionale.
martedì 16 giugno 2015
A promuoverla la Società Italiana di Pediatria all’insegna dello slogan “il cibo unisce”. L’obiettivo è far incontrare i dettami e principi di salute della dieta mediterranea con i sapori delle altre popolazioni che vivono nel nostro Paese.
martedì 26 maggio 2015
Negli adolescenti la sedentarietà e la durata del sonno appaiono legati a cambiamenti nell’adiposità che sono inversamente associati o mediati dalle interferenze dell’attività fisica e dei sintomi depressivi, ma con differenze di sesso.
martedì 26 maggio 2015
È stata dimostrata, nei topi, un’associazione tra anomalie metaboliche e comportamentali conseguenti a una dieta restrittiva e il riguadagno in peso. E se fosse così anche per l’uomo?
lunedì 18 maggio 2015
Recenti studi trasversali e prospettici suggeriscono l'esistenza di associazioni positive tra il modello dietetico mediterraneo (MedDiet) e miglioramento del declino cognitivo negli anziani. Ma, ad oggi, mancano evidenze randomizzate sulle stesse associaz
lunedì 18 maggio 2015
Una dieta mediterranea, ossia un modello alimentare cardioprotettivo ricco di antiossidanti, potrebbe ritardare il declino cognitivo negli anziani, ma le prove di questo benefico effetto sono scarse. Eccone una.
lunedì 11 maggio 2015
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato le nuove linee guida per il consumo dello zucchero in adulti e bambini, raccomandando di ridurre l’apporto giornaliero di zuccheri a meno del 10% dell’energia totale.
lunedì 11 maggio 2015
Alcuni studi hanno sottolineato una diminuzione della mortalità cardiovascolare nei soggetti sovrappeso e obesi con diabete 2. Tuttavia questa associazione appare paradossale e controversa.
lunedì 4 maggio 2015
La dieta ricca di grassi saturi e trans e povera di grassi insaturi, può aumentare il rischio di diabete di tipo 2 (T2D), ma gli studi sugli alimenti ricchi di grassi per unità di peso sono ancora insufficienti.
lunedì 4 maggio 2015
L'impatto sulla salute della sostituzione nella dieta dei carboidrati con proteine, per i pazienti con diabete di tipo 2, è ancora motivo di discussione, specie per la definizione della provenienza delle proteine.
lunedì 27 aprile 2015
Riuscire a identificare differenti tipologie omogenee di sovrappeso e obesità, potrebbe aumentare l’efficacia degli interventi volti a contrastare questa “pesante epidemia”.
lunedì 27 aprile 2015
L'attività fisica regolare riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2, demenza e alcuni tipi di cancro, di almeno il 30%, ma da sola non promuove la perdita di peso! Un’affermazione in controtendenza che sta impazzando sui
lunedì 20 aprile 2015
La comparsa di sintomi depressivi, associata con l'obesità nel corso della vita, resta un argomento ancora poco studiato. In proposito, l’età, il comportamento alimentare e il contesto sociale sono determinanti.
lunedì 20 aprile 2015
Nel Regno Unito, ma anche in altri Paesi a stile di vita occidentale, il consumo di latticini appare diminuito negli ultimi anni e calerebbe ulteriormente con l'età. Ma forse non è proprio così.
lunedì 13 aprile 2015
Il sovrappeso e/o l’obesità degli adolescenti appare spesso legata al vissuto di differenti fattori stressanti a livello familiare come l’indigenza economica o la separazione dei genitori.
lunedì 13 aprile 2015
L’esistenza di forme di sensibilità al glutine diverse dalla celiachia (NCGS) con sintomi intestinali o extraintestinali in risposta all'ingestione di alimenti contenenti glutine è un tema di ricerca molto attuale e dibattuto.
martedì 7 aprile 2015
L’impatto dei videogiochi passivi (PVGs) o attivi (AVGs) sull'apporto energetico negli adolescenti obesi potrebbe influenzare i loro consumi di cibo e gli adattamenti energetici o metabolici durante l’esercizio fisico.
martedì 7 aprile 2015
I maltrattamenti e le violenze o l’abbandono, subiti nell’infanzia, appaiono associati con l’insorgenza di obesità in età adulta, ma le prove sull’aumento del BMI nel corso della vita, non sono chiare.
martedì 31 marzo 2015
Negli adulti più anziani con scarso appetito, che rischiano spesso la malnutrizione, vi possono essere preferenze alimentari specifiche e differenti da quelle degli adulti con buon appetito.
martedì 31 marzo 2015
Fino a qualche anno fa si riteneva che l’allattamento esclusivo al seno, nei primi mesi di vita, avesse un effetto preventivo nei confronti del sovrappeso e dell’obesità del nascituro nei primi anni di vita e nell’adolescenza. Ma forse non è proprio così.
martedì 24 marzo 2015
Le diete restrittive ripetute, con le conseguenti e inevitabili oscillazioni del peso, potrebbero essere predisponenti a un aumento di peso o all’obesità, soprattutto per chi non ha reale bisogno di perdere peso.
martedì 24 marzo 2015
La rapida crescita di sovrappeso e obesità, verificata negli ultimi decenni, suggerisce la necessità di trovare nuove strategie d’intervento, rispetto alle diete, all’attività fisica e ai farmaci che hanno finora dimostrato scarsa efficacia.
martedì 17 marzo 2015
L’abuso del consumo di alcol è il terzo dei fattori di rischio più elevati per malattia e disabilità. Tuttavia le ricerche sulla relazione tra i diversi aspetti del consumo di alcol, la nutrizione, la salute mentale e la qualità della vita, sono ancora po
martedì 17 marzo 2015
Molti studi hanno valutato il ruolo dei singoli nutrienti sullo sviluppo della psoriasi. Tuttavia, solo pochi hanno studiato l'effetto di un modello di sana alimentazione, quale la dieta mediterranea.
martedì 10 marzo 2015
Nuove linee guida per la gestione farmacologica dell'obesità sono state stilate negli USA con la partecipazione di esperti della Endocrine Society Task Force, e con il patrocinio della Società Europea di Endocrinologia e della Obesity Society.
martedì 10 marzo 2015
Il peso medio e il valore medio del BMI degli adulti canadesi sono esponenzialmente aumentati, negli ultimi 40 anni, con un corrispondente aumento della prevalenza di obesità. Ma l’approccio migliore per invertire questa tendenza non è ancora noto.
martedì 3 marzo 2015
Alla luce di diverse ricerche che hanno suggerito un possibile impiego della vitamina D come supplemento nella prevenzione del diabete di tipo 2 legato all’obesità, è stata condotta una revisione sistematica della letteratura.
martedì 3 marzo 2015
L’uso di cannabinoidi, hashis e marjuana, è stato associato all’obesità e all’insulino-resistenza in senso preventivo del rischio cardiometabolico. Ma la relazione sottesa è ancora poco chiara.
martedì 24 febbraio 2015
Gli americani sono in procinto di stilare le nuove linee guida alimentari per la popolazione adulta, ma tra i nutrizionisti è in atto una diatriba che riguarda soprattutto le raccomandazioni dietetiche di grassi saturi e colesterolo.
martedì 24 febbraio 2015
È consolidato il concetto che adottare abitudini alimentari salutari costituisca una priorità per ridurre le malattie non trasmissibili in tutto il mondo. Eppure, né i modelli di dieta, né le tendenze, sono stati ben stabiliti.
martedì 17 febbraio 2015
Comportamenti sani: mantenimento di un peso corporeo ideale, dieta sana, restrizione nel consumo di sale, mantenimento di un’attività fisica regolare, moderazione dell'assunzione di alcol e cessazione del fumo, possono aiutare a prevenire l'ipertensione.
martedì 17 febbraio 2015
L’assunzione di cisteina con la dieta è stata inversamente associata al rischio di ictus nelle donne svedesi. Attenzione però a quanta cisteina s’introduce mediamente al giorno.
martedì 10 febbraio 2015
La permanenza dell’aumento di peso, 1 anno dopo il parto, è un contributo significativo al rischio di obesità, anche per le donne di normale peso prima della gravidanza.
martedì 10 febbraio 2015
Nelle donne in postmenopausa, l'aumento di peso e la perdita di peso, patologica, fisiologica o intenzionale, sono associati a una maggiore incidenza di fratture, e tali associazioni si differenziano per la localizzazione della frattura.
martedì 3 febbraio 2015
Confermata l’esistenza di circuiti neuronali cerebrali nel controllo dell’assunzione compulsiva del cibo, specie se si tratta di cibi zuccherini capaci di provocare comportamenti di dipendenza simili a quelli generati dal consumo di droghe.
martedì 3 febbraio 2015
Le diete dimagranti, iniziate con buoni propositi subito dopo le festività di Natale e Capodanno, vengono abbandonate prima della fine del mese di Gennaio. Colpevoli le mille tentazioni che rendono impossibile continuare.
martedì 27 gennaio 2015
L’elevato rischio di morte da eccesso di adiposità potrebbe essere attenuato dall’attività fisica (PA), ma la riduzione della mortalità, rispetto all’obesità addominale, escludendo l’inattività fisica, è ancora in discussione.
martedì 27 gennaio 2015
Nonostante una piccola flessione, l’obesità infantile resta un fenomeno largamente diffuso e preoccupante nel nostro Paese. Le ragioni principali: dieta sbilanciata e sedentarietà.
martedì 20 gennaio 2015
Diversi studi hanno mostrato un aumento della prevalenza di sintomi e disordini gastrointestinali (GI) nei soggetti con obesità morbosa. Ma quali sono veramente più frequenti?
martedì 20 gennaio 2015
La progressiva incidenza dell’obesità, sia nei Paesi sviluppati, sia in quelli in via di sviluppo, potrebbe essere influenzata, oltre che dalla dieta inadeguata, da fattori diversi cognitivi e genetici interferenti reciprocamente; nonché dallo stress.
martedì 13 gennaio 2015
L’epidemia dell’obesità sta provocando danni incalcolabili e progressivi, sia a livello fisico, sia a livello mentale o psichico. Per alcuni è diventata un’ossessione, una “forma-immagine” da combattere con ogni mezzo possibile. Ma non tutto ciò che si fa
martedì 13 gennaio 2015
Alcune sostanze presenti negli alimenti, hanno un ruolo centrale nell’espressione dei geni che possono essere influenzati, sia dalla qualità, sia dalla quantità della dieta. E quale sarebbe la dieta che promuove la carcinogenesi?
lunedì 22 dicembre 2014
Generalmente si pensa che chi è sottoposto a una dieta restrittiva, possa avere difficoltà nel controllo degli stimoli esterni che inducono a mangiare di più, specie nei giorni festivi. Ma forse non è così.
lunedì 22 dicembre 2014
Nell’alimentazione dei bambini, esistono differenze importanti nell’assunzione di zuccheri, grassi totali, grassi saturi e cibi più o meno salutari, nei giorni di vacanza rispetto ai giorni di scuola? Ecco cosa succede in Australia.
lunedì 15 dicembre 2014
La predisposizione all'aumento di peso, lo stato dell’equilibrio energetico e il sesso sono importanti determinanti della risposta neuronale agli stimoli visivi alimentari. Ma che cosa succede con gli alimenti di gusto dolce?
lunedì 15 dicembre 2014
L'idea che l'esposizione all’iperglicemia in utero possa essere un fattore importante nello sviluppo di obesità e diabete nella prole è radicata come credenza popolare. Ma con qualche riserva.
martedì 9 dicembre 2014
Negli adulti in sovrappeso e obesi, i comportamenti alimentari, la qualità e la durata del sonno, possono agire insieme per influenzare il risultato dei programmi atti a ottenere una perdita di peso.
martedì 9 dicembre 2014
Le donne in post-menopausa sottoposte a interventi correttivi per la perdita di peso possono beneficiare dell’aggiunta di attività fisica aerobica, evitando anche il calo generale dell’attività.
martedì 2 dicembre 2014
In America, una maggiore assunzione di yogurt appare associata a un ridotto rischio d’insorgenza del diabete tipo 2 (T2D), mentre altri latticini e il consumo totale di prodotti lattiero-caseari, non sarebbero sensibilmente associati con l’incidenza di T2
martedì 2 dicembre 2014
Nella relazione bidirezionale genitori/figli sul controllo dell’alimentazione e BMI dei bambini, sono i genitori che tendono ad adattare i comportamenti di controllo delle abitudini alimentari in risposta al BMI del loro bambino, piuttosto che il contrari
lunedì 24 novembre 2014
Secondo un ampio studio prospettico di popolazione americano (ARIC), l’assunzione di proteine con la dieta, indipendentemente dalle fonti, non sarebbe legata a una maggior incidenza di cardiopatie coronariche.
lunedì 24 novembre 2014
In una coorte mediterranea, l’assunzione di fibre e cereali integrali, di frutta, e il consumo di verdure, sono stati associati a una riduzione del rischio totale di mortalità per tutte le cause.
martedì 18 novembre 2014
Secondo una revisione centrata su quattro diete famose: Atkins, South Beach, Weight Watchers (WW) e Zone, non vi sono prove per dichiarare con certezza quale sia la dieta vincente nel lungo termine, sia per la perdita di peso, sia per il miglioramento de
martedì 18 novembre 2014
Nei pazienti adulti con epilessia refrattaria ai trattamenti farmacologici, potrebbe essere utile aggiungere una dietoterapia mirata, ma con qualche riserva. Il successo del trattamento combinato nel lungo termine è ancora invalutabile.
martedì 11 novembre 2014
I bambini in età scolare sembrano trarre vantaggi nella salubrità della loro dieta abituale se partecipano a progetti di sanità pubblica che comprendono corsi di cucina.
martedì 11 novembre 2014
Dato che proprio i primi anni dell’età adulta sono maggiormente esposti all’aumento di peso, riportare l’ammontare calorico in etichetta, potrebbe aiutare i giovani adulti a combattere l’obesità.
martedì 4 novembre 2014
Un elevato apporto di sale nella dieta è un noto fattore di rischio per lo sviluppo di ipertensione. Tuttavia l’assunzione di sale giornaliera, nella maggior parte dei paesi europei, è sensibilmente superiore alle attuali raccomandazioni.
martedì 4 novembre 2014
I problemi riguardanti l’idratazione corporea sono ancora dibattuti in medicina sportiva e nel campo della nutrizione, sia in condizioni fisiologiche o di stress ambientale (nello sport estremo), sia in diverse condizioni patologiche.
martedì 28 ottobre 2014
La prevalenza del sovrappeso e dell'obesità infantile nei Paesi sviluppati sembra finalmente stabilizzarsi, specie nell’Europa occidentale. Ecco la situazione in Irlanda.
martedì 28 ottobre 2014
Le ragazzine che, durante la vita fetale, sono state esposte a diabete gestazionale materno (GDM) o iperglicemia, sono a maggior rischio di adiposità nell’infanzia. E il rischio aumenta se la madre era già in sovrappeso o obesa prima della gravidanza.
venerdì 17 ottobre 2014
Per il trattamento dell'obesità, di solito si raccomanda una perdita di peso graduale, anche perché è opinione consolidata che chi perde peso rapidamente lo riguadagnerà in un tempo ancor più breve. Ma è proprio così?
venerdì 17 ottobre 2014
Non è ancora chiarita l’associazione tra le dislipidemie e il rischio di cancro alla prostata. Tuttavia i livelli dei lipidi plasmatici (colesterolo totale, HDL e LDL – trigliceridi), vanno considerati come fattore di rischio modificabile per la recidiva
martedì 14 ottobre 2014
Numerosi studi hanno segnalato una probabile associazione tra indice di massa corporea (BMI) e mortalità. Tuttavia questa associazione può essere influenzata da: etnia, età, sesso, effetti dell’abitudine al fumo e da altre malattie prevalenti.
martedì 14 ottobre 2014
La riduzione delle prescrizioni di antibiotici ad ampio spettro, nei primi anni di vita, potrebbe essere uno dei fattori modificabili ed efficaci nella prevenzione dell’obesità infantile e delle sue complicanze.
martedì 7 ottobre 2014
Gli apporti dietetici di vitamina D nel Regno Unito, sono scarsi. E anche sugli apporti di Calcio c’è da discutere. Una soluzione possibile è la fortificazione di alimenti di consumo frequente con la vitamina D.
martedì 7 ottobre 2014
La dieta mediterranea è stata inversamente associata all’incidenza della sindrome metabolica (MetSyn) tra gli adulti più anziani che vivono nei Paesi affacciati sul Mediterraneo, ma questa associazione non è ancora chiara per le popolazioni afro-americane
martedì 30 settembre 2014
A partire dai 50 anni, le donne in postmenopausa, sono esposte a un aumento del rischio di sarcopenia e osteoporosi per deterioramento della muscolatura scheletrica. E aumenta il rischio di cadute e fratture.
martedì 30 settembre 2014
Negli anziani, l’assunzione inadeguata di cibo, soprattutto per quanto riguarda la quota delle proteine, sembra contribuire a una riduzione della massa muscolare e della massa ossea, riducendone la struttura e le funzioni.
martedì 23 settembre 2014
Le madri spesso sottovalutano il sovrappeso dei loro figli e lo stesso avviene per i figli nei confronti delle madri, così si prolunga il rischio di esposizione a tutte le possibili complicanze dell’obesità.
martedì 23 settembre 2014
Esiste un’associazione significativa tra LUTS (disordini e patologie del basso tratto urinario) legati alla BPH (ipertrofia prostatica benigna) e alla sindrome metabolica (MS), in termini di frequenza e gravità.
martedì 16 settembre 2014
La relazione tra insorgenza precoce di eczema e le allergie alimentari tra i bambini, utilizzando il test da stimolazione orale, non è mai stata esaminata nella popolazione generale australiana.
martedì 16 settembre 2014
L'importanza e l’influenza di un eventuale malassorbimento del lattosio, nella sindrome dell'intestino irritabile (IBS), non è ancora ben definita, tuttavia molti di questi pazienti lamentano un’intolleranza al lattosio.
martedì 9 settembre 2014
Gli esperti dell’European Food Allergy and Anaphylaxis Guidelines Group (EAACI) hanno condotto una revisione sistematica per stimare la prevalenza attuale delle allergie alimentari in Europa.
martedì 9 settembre 2014
I cambiamenti economici e le politiche relative, possono influenzare gli orientamenti della popolazione nelle scelte alimentari e nella partecipazione a programmi di risanamento, come è avvenuto negli Stati Uniti dal 1999 al 2010.
martedì 2 settembre 2014
È necessario rivedere i criteri di diagnosi della sindrome metabolica abbinata all’obesità, per iniziare prima possibile trattamenti mirati alla prevenzione delle complicanze maggiori.
martedì 2 settembre 2014
Le donne che cercano di concepire, appaiono più propense ad adottare diverse strategie di gestione del peso anche potenzialmente pericolose, rispetto alle donne che non cercano di concepire.
martedì 29 luglio 2014
Incoraggiare le donne, di media età, a fare 10.000 passi al giorno e a mangiare cinque porzioni di verdura al giorno, potrebbe essere una strategia promettente per ottenere il controllo del peso nel lungo termine.
martedì 29 luglio 2014
I benefici effetti del consumo dell’olio di oliva, mirati a contrastare i fattori di rischio aterogeno cardiovascolare, si evidenziano sui parametri strutturali e funzionali delle HDL, potenziandone l’attività anti-aterogena.
martedì 22 luglio 2014
L'esposizione precoce a disagiate condizioni sociali e nutrizionali, sembra influenzare le funzioni cognitive durante l'età adulta. Tuttavia, l'impatto di questi fattori, che possono variare durante il corso della vita, non è ancora chiaro.
martedì 22 luglio 2014
La malnutrizione proteico-energetica (PEM) è spesso associata a cadute e fratture negli anziani over-75 con scompenso cardiaco. Tuttavia i dati sullo stato nutrizionale di questi pazienti sono ancora scarsi.
martedì 15 luglio 2014
Le persone che decidono di perdere peso con la dieta spesso lo fanno senza partecipare a una qualsiasi attività fisica associata. Tuttavia queste decisioni possono rivelare alcuni fattori esplicativi comuni e un collegamento implicito.
martedì 15 luglio 2014
Nell’adolescenza, diversi fattori personali e socio-ambientali possono influenzare il comportamento alimentare così da promuovere disordini alimentari progressivi nell’età adulta.
martedì 8 luglio 2014
In differenti studi, lo stato dei folati è stato associato a difetti del tubo neurale e a malattie cerebrovascolari ed è molto probabile che sia da mettere in relazione con le abitudini alimentari e altri fattori dello stile di vita.
martedì 8 luglio 2014
Limitare l'assunzione di bevande zuccherate, o dolci, è considerato un passo importante per la salute generale e orale dei bambini. Tuttavia, la scelta di bevande per i bambini è influenzata da diversi fattori sociali, ambientali e comportamentali che van
martedì 1 luglio 2014
Ci sono prove crescenti che molti alimenti, fortemente manipolati, possano indurre dipendenza, e che alcuni casi di alimentazione compulsiva in eccesso, assomiglino ai disordini da dipendenza.
martedì 1 luglio 2014
Studi di laboratorio propongono un ruolo della capsaicina (principio attivo di cui è ricco il peperoncino rosso) come agente anti-obesità. Una revisione in proposito ne prospetta l’impiego in clinica pratica.
martedì 24 giugno 2014
Le linee guida dietetiche di tutto il mondo raccomandano un aumento dell'assunzione di frutta e verdure non amidacee per la prevenzione delle malattie croniche e dell’obesità. Ecco cosa avviene in Australia.
martedì 24 giugno 2014
In un regime restrittivo per la perdita di peso, le diete vegetariane e le diete a base di carne potrebbero avere effetti contrastanti sull’appetito e sui biomarcatori della sazietà indotta da proteine.
martedì 17 giugno 2014
I campi estivi diurni per i ragazzini sembrano poco organizzati per ciò che riguarda la promozione di sane abitudini alimentari. Ecco cosa avviene in America.
martedì 17 giugno 2014
L’estate sembra accentuare le variazioni di peso tra gli scolari adolescenti in vacanza che sono a rischio di sovrappeso. Specie per quelli che frequentano la scuola estiva e che appartengono a etnie diverse.
martedì 10 giugno 2014
Le nuove linee guida per la gestione del diabete mellito, frutto della collaborazione SID e AMD, sono disponibili solo in versione digitale. In estrema sintesi gli aspetti nutrizionali.
martedì 10 giugno 2014
La sedentarietà dei bambini è preoccupante e lo stesso vale per le loro abitudini alimentari che generalmente si discostano dalle raccomandazioni internazionali. Ecco, per esempio, cosa avviene nel Regno Unito.
martedì 3 giugno 2014
Alcuni studi suggeriscono che mangiando più lentamente si possa mangiare quantità di cibi e di calorie inferiori, aiutando così a prevenire l’obesità. Tuttavia la relazione tra la velocità nel mangiare e l’assunzione di energia non è ancora ben chiara.
martedì 3 giugno 2014
È possibile intervenire globalmente sulle cattive abitudini alimentari dei bambini, cominciando, per esempio, dalla prima colazione che potrebbe essere offerta direttamente a scuola e magari con la sorveglianza di un nutrizionista.
martedì 27 maggio 2014
Saltare la prima colazione è un’abitudine sbagliata e deleteria per la salute fisica e psichica con ben note conseguenze negative, specie sui bambini e sui ragazzi. Ecco cosa succede, per esempio, in Canada.
martedì 27 maggio 2014
Nel lungo termine, adottare malsane abitudini alimentari, sembra avere un effetto negativo sulla salute cardiovascolare e in particolare sulle coronarie. E questo avviene, purtroppo, anche nel Mediterraneo.
martedì 20 maggio 2014
Tra le preoccupazioni attuali dei nutrizionisti, specie nei confronti dei giovani, è persistente l’attenzione verso consumi eccessivi di bevande energizzanti e bevande per gli sportivi che svolgono attività fisica intensa (Sport Energy Drink - SED).
martedì 20 maggio 2014
Lo stress, sembra influenzare i comportamenti alimentari e può essere un fattore importante da considerare nei programmi che promuovono una sana alimentazione.
martedì 13 maggio 2014
Cibus con il suo Pianeta Nutrizione, il Forum multidisciplinare centrato sulla Sana Nutrizione, è stata anche l’occasione per presentare la “dieta molecolare”.
martedì 13 maggio 2014
Cibus con il suo Pianeta Nutrizione, il Forum multidisciplinare centrato sulla Sana Nutrizione, è stata anche l’occasione per ribadire l’importanza di nutrizione e integrazione.
mercoledì 30 aprile 2014
Coinvolgere i bambini nella preparazione degli alimenti potrebbe essere un'opportunità per favorire comportamenti alimentari più sani tra i quali, per esempio, l’aumento del consumo di verdura.
martedì 29 aprile 2014
Se i genitori offrono porzioni di cibo abbondanti, i bambini mangiano di più del necessario, probabilmente per emulazione dei genitori stessi che, ugualmente, si servono porzioni eccessive.
martedì 29 aprile 2014
Tra i fattori dello stile di vita modificabili, la dieta può incidere, anche positivamente, sulla “salute cognitiva”, specie per quanto riguarda i consumi quotidiani di alcol e caffeina.
martedì 22 aprile 2014
Il fumo di sigaretta, l’adiposità, la dieta scorretta, l’eccessivo consumo di alcol e l'inattività fisica, presi insieme, sono associati con circa la metà delle morti premature nelle popolazioni occidentali.
martedì 22 aprile 2014
I bambini giapponesi obesi sviluppano la “distribuzione dell’adiposità” (AR adiposity rebound) prima di quanto i bambini giapponesi non obesi, proprio come avviene per i bambini occidentali.
martedì 15 aprile 2014
Prima di subire la chirurgia bariatrica, una buona percentuale di pazienti, riferisce comportamenti alimentari problematici con una certa prevalenza di disordini del comportamento alimentare (BED) e sintomi depressivi.
martedì 15 aprile 2014
La performance neuropsicologica e le funzioni cognitive dei pazienti con diagnosi di anoressia nervosa (AN) o bulimia nervosa (BN) appaiono molto scarse e probabilmente sono influenzate anche dal peso.
martedì 8 aprile 2014
Numerose evidenze suggeriscono che alcuni fattori riguardanti la dieta abituale e la qualità dei suoi componenti, possono avere un ruolo centrale nella patogenesi di diverse malattie croniche legate all’invecchiamento.
martedì 8 aprile 2014
Alcuni fattori dietetici e socio-ambientali, che intervengono nello stile di vita, potrebbero essere corretti per ritardare l’inizio della menopausa fisiologica (naturale) e le sue deleterie conseguenze.
martedì 1 aprile 2014
Le stime dei consumi di frutta e verdura sono continuo oggetto di studio e discussione, anche per le difficoltà di unificare il consumo effettivo di ogni persona, con quello percepito dai consumi soggettivi e autoriportati, e dall’influenza dell’ambiente
martedì 1 aprile 2014
Un’abituale breve durata del sonno sembra essere uno degli aspetti della vita moderna che portano a uno squilibrio tra intake e dispendio energetico.
lunedì 24 marzo 2014
Il livello socio-culturale e la differente etnia/razza dei genitori influenzano i comportamenti alimentari verso i loro figli nei primi mesi di vita, con la conseguenza di aumentarne il rischio di obesità.
lunedì 24 marzo 2014
Il rifiuto totale per alcuni cibi o la paura di provare gusti nuovi, possono portare a gravi problemi di malnutrizione, specie nei bambini più piccoli che affrontano il momento delicato dello svezzamento.
martedì 18 marzo 2014
In Islanda, l’obesità è abbastanza diffusa e, per ora, con scarse alternative terapeutiche. Si è così pensato a un approccio di tipo comportamentale che sembra molto promettente.
martedì 18 marzo 2014
Il gene che codifica per il recettore dell’ossitocina (OXTR) potrebbe essere associato a fattori legati a caratteristiche della riproduzione, della personalità e a fattori socio-ambientali, che influenzano lo stile alimentare.
martedì 11 marzo 2014
Gli effetti protettivi del consumo di cioccolato fondente sull’endotelio vascolare sono stati descritti da differenti studi, specie per la vasodilatazione flusso-mediata (FMD). Ma altri effetti benefici sono emersi ultimamente.
martedì 11 marzo 2014
Le supplementazioni di Selenio e di vitamina E sono state associate positivamente al rischio di cancro alla prostata, avendo un apparente effetto protettivo. Ma tali effetti sono ancora tema di discussione.
martedì 4 marzo 2014
Sembra probabile che la predisposizione genetica all’obesità, sia da mettere in relazione non solo con i valori più elevati di BMI, WC (circonferenza vita) o di WHR (rapporto vita-fianchi), ma anche con il calcio nella dieta.
martedì 4 marzo 2014
I principali fattori di stress, soprattutto quelli che coinvolgono le relazioni interpersonali e il rifiuto sociale, sono tra i più forti fattori di rischio per la depressione, che spesso si accompagna all’obesità.
martedì 25 febbraio 2014
Recenti progressi nella comprensione fisiologica dei processi biochimico-metabolici intestinali, alla base dell’obesità, hanno fornito nuove prospettive sulle sue origini e sui potenziali trattamenti.
martedì 25 febbraio 2014
Secondo numerosi studi, i tratti impulsivi della personalità, sono fortemente associati con l’abuso di alcol e droghe, ma gli stessi hanno ricevuto poca attenzione nel contesto della dipendenza da cibo.
martedì 18 febbraio 2014
L'obesità è associata a numerose complicazioni, tuttavia, un sottogruppo di soggetti obesi, metabolicamente sani (MHO) sembra avere un minor rischio di diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari.
martedì 18 febbraio 2014
Il diabete mellito è spesso associato a comorbidità di natura psichiatrica tra le quali spiccano la depressione e i disordini del comportamento alimentare. Ma tale associazione non è stata ancora ben definita.
martedì 11 febbraio 2014
La chirurgia bariatrica è efficace nel trattamento dell'obesità, ma lo stile di vita e la dieta post-intervento devono essere monitorati attentamente e a lungo, per assicurare il pieno successo del trattamento.
martedì 11 febbraio 2014
I bambini, già nei primi momenti della loro vita, mostrano una preferenza innata per il cibo naturalmente dolce o salato, di solito rifiutando i cibi amari. Per questo sono più esposti al rischio di obesità e di malattie legate all’assunzione di cibo insa
lunedì 3 febbraio 2014
Le variazioni della qualità o della quantità dei nutrienti consumati dalle mamme durante la gravidanza, o durante il primo anno di vita, sono in grado di esercitare effetti permanenti sulla salute in età adulta.
lunedì 3 febbraio 2014
Le differenze nello stile alimentare, sono state ampiamente studiate, sia nell’obesità (OB), sia nei disturbi alimentari (ED), ma queste due condizioni non sono state esaminate in relazione al peso corporeo.
lunedì 27 gennaio 2014
L’allergia alle proteine del latte vaccino è piuttosto frequente nella prima infanzia e proprio negli ultimi anni i progressi raggiunti nella diagnosi e nel trattamento sembrano avviarsi a una svolta decisiva.
lunedì 27 gennaio 2014
Secondo i medici di famiglia americani, i casi sospetti di malattia celiaca sono attualmente in aumento. Ecco le proposte per la diagnosi precoce e il trattamento.
lunedì 20 gennaio 2014
L’esercizio fisico appare associato alla secrezione di neurormoni che regolano l’assunzione di cibo modulando anche la sensazione di fame percepita. Tutto, però, sembra dipendere dall’intensità dello sforzo fisico.
lunedì 20 gennaio 2014
La tendenza all’aumento dell’obesità nella media età è stata associata a un’alterata attività delle reti dei segnali che arrivano al cervello in risposta a stimoli legati agli alimenti e anche a quelli che derivano dal bilancio energetico.
lunedì 13 gennaio 2014
La dieta insana rappresenta il 30-35% dei fattori di rischio che contribuiscono all'insorgenza del cancro. Alcune abitudini alimentari sono state collegate al rischio di tumori; tuttavia i dati epidemiologici, oggi disponibili, non sono coerenti.
lunedì 13 gennaio 2014
Il diabete mellito di tipo 2, fino a pochi anni fa appannaggio esclusivo dell’adulto, oggi sta emergendo come un nuovo problema clinico della pratica pediatrica. Siamo pronti ad affrontarlo?
martedì 7 gennaio 2014
Di allergie alimentari, specie nei bambini, molto si è discusso e ancora molto ci sarà da discutere, anche alla luce di studi recenti. In proposito ecco uno studio che riguarda i frutti in guscio.
martedì 7 gennaio 2014
Appena passata l’Epifania, molti ricominciano a pensare alla dieta. Le abbuffate festive spesso lasciano qualche chilo in più. L’obiettivo è trovare un modo per perdere peso che sia rapido, efficace e possibilmente a buon mercato.
lunedì 16 dicembre 2013
L’ipertrofia ventricolare sinistra (IVS) è nota come complicanza frequente dell’obesità, ma al riguardo mancano dati aggiornati sull’incidenza. Un gruppo di ricercatori di Milano, ha condotto in proposito una metanalisi della letteratura.
lunedì 16 dicembre 2013
Recenti studi hanno dimostrato il ruolo dei polifenoli alimentari nella prevenzione dell’obesità e delle malattie croniche a questa legate. Una revisione sul tema.
martedì 10 dicembre 2013
I reciproci effetti, di esercizi cognitivo-comportamentali, abbinati a un maggior consumo di frutta e verdura, appaiono efficaci sulla perdita di peso nel trattamento dell’obesità nell’adulto. In teoria, ma in pratica che cosa succede?
martedì 10 dicembre 2013
In presenza di condizioni costantemente stressanti, le scelte alimentari delle donne, sembrano orientarsi verso un aumento dell’intake di carboidrati e grassi, con conseguenti variazioni di peso.
lunedì 2 dicembre 2013
Le diete a elevato contenuto di grassi sembrano predisporre i topi all’obesità e forse anche a un maggior rischio di cancro al seno. Ma gli studi in proposito sono ancora inconcludenti.
lunedì 2 dicembre 2013
L’assunzione abituale di bevande dolcificate con zucchero (SSB) è stata associata a un aumentato rischio di obesità e diabete di tipo II. Ma è probabile anche l’associazione con il cancro dell’endometrio.
lunedì 25 novembre 2013
La questione dei consumi di latte e derivati, in relazione all’obesità è sempre motivo di discussione tra gli esperti, ma in Australia le cose vanno diversamente.
lunedì 25 novembre 2013
Numerose evidenze raccomandano un aumento delle proteine della dieta per gli adulti più anziani. Tuttavia la quota da raccomandare è ancora in discussione.
lunedì 18 novembre 2013
Nelle nuove linee guida dell’American Heart Association si rivaluta e si aggiorna il concetto di uno “stile di vita sano", con l'obiettivo specifico di prevenire la progressione delle malattie cardiovascolari nei pazienti a rischio.
lunedì 18 novembre 2013
Pochi giorni fa, un panel di esperti dell’American Heart Association e dell'American College of Cardiology, convocati dal National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI), hanno pubblicato gli aggiornamenti su: colesterolo e rischio cardiaco.
lunedì 11 novembre 2013
Quanto può influire un intervento dietetico correttivo e restrittivo sulla qualità della vita (QOL) di un paziente, indipendentemente dalla perdita di peso? La letteratura è ancora insufficiente.
lunedì 11 novembre 2013
Nel paziente obeso il trattamento con la sola dieta, spesso, non funziona. Di fatto, un’alimentazione basata su regole ferree, non solo non porta a perdere peso velocemente, ma determina una perdita di controllo sul cibo, cioè “fame incontrollata”.
lunedì 4 novembre 2013
In una metanalisi recente sono stati confrontati gli effetti dei trattamenti chirurgici e non chirurgici dell’obesità. E ancora niente sembra definitivo!
lunedì 4 novembre 2013
Mantenere il più a lungo possibile il peso perso è la sfida più importante nel trattamento dell’obesità. Quale metodo è più efficace nella fase di mantenimento? Ecco come la pensano in Svezia.
lunedì 28 ottobre 2013
Da alcune evidenze, l'uso materno d’integratori del ferro, durante la gravidanza, è stato associato con il rischio per la malattia celiaca nella prole. E questo dato necessita di attenzione e di ulteriori conferme.
lunedì 28 ottobre 2013
In Europa, le donne con storia di menarca precoce, come marker di sincronizzazione puberale, avrebbero un rischio maggiore d’insorgenza del diabete di tipo 2, in età adulta.
martedì 22 ottobre 2013
Come ormai quasi tutti sanno, l’obesità non è solo una questione di chili in eccesso, ma una costante minaccia per la salute, implicando un maggior rischio di diabete di tipo 2, di sindrome metabolica e di molte altre complicanze.
martedì 22 ottobre 2013
L’obesità non è più un problema estetico, ma una vera è propria malattia, che in tempi di crisi, appare associata saldamente a una condizione di povertà. Di fatto, il reddito e il potere di acquisto familiare, influenzano i comportamenti alimentari.
martedì 15 ottobre 2013
L’impiego di un videogioco, in aggiunta alla terapia cognitivo-comportamentale, potrebbe essere utile nel trattamento della bulimia nervosa e di altri disordini del controllo dell’impulsività.
martedì 15 ottobre 2013
È possibile che nelle donne il cioccolato abbia effetti diversi rispetto agli uomini. Questa differenza di genere per gli effetti del cioccolato, sarebbe presente già dal periodo fetale. E le femmine sembrano più reattive dei maschi.
martedì 8 ottobre 2013
L’esercizio fisico potrebbe ridurre i sintomi depressivi negli anziani, sia nei sani, sia in quelli con diagnosi di disturbo depressivo maggiore. Ma sono ancora pochi gli studi in proposito.
martedì 8 ottobre 2013
Differenti studi suggeriscono un’influenza del sonno sulle abitudini alimentari e sul bilancio energetico quotidiano. Ma sotto c’è qualcosa di più!
martedì 1 ottobre 2013
Le disparità socioeconomiche e razziali sono da considerare come fattori di rischio importanti nel determinismo dell'obesità infantile. E gli interventi correttivi diretti alle famiglie più svantaggiate vanno incrementati.
martedì 1 ottobre 2013
L’osteoartrosi del ginocchio, complicata da artrite (OA), è causa frequente di dolore cronico e disabilità, ha origini biomeccaniche e infiammatorie ed è aggravata dall’obesità. Dieta ed esercizio fisico, le proposte risolutive.
lunedì 23 settembre 2013
È stato dimostrato che l’abitudine di fare la prima colazione, anche se abbondante e ipercalorica, può favorire la perdita di peso, nelle donne obese con sindrome metabolica. Ma gli studi in proposito sono ancora in discussione.
lunedì 23 settembre 2013
In differenti studi, per ora condotti sui topi, si è cercato di dimostrare le ragioni per cui le persone obese faticano a mantenere una perdita di peso, anche se sono sempre a dieta. Colpa di una rete di segnali neuro-ormonali, forse alterati per sempre!
lunedì 16 settembre 2013
L'anoressia nervosa (AN) e i disturbi alimentari correlati sono complesse condizioni neuropsichiatriche e multifattoriali con svariate e probabili determinanti genetiche e ambientali.
lunedì 16 settembre 2013
Nei soggetti obesi, i valori anormali del BMI e della circonferenza vita (WC) sono associati con un aumento di alcuni fattori di rischio cardiovascolare. Ma il colesterolo HDL si “dissocia”.
martedì 10 settembre 2013
Troppe ore trascorse davanti alla televisione sono nocive per i ragazzi e anche per i loro genitori, poiché la sedentarietà alimenta l’adiposità.
martedì 10 settembre 2013
La conoscenza sui circuiti esistenti tra cervello e periferia non è ancora sufficiente per arrivare a comprendere, fino in fondo, i processi che sottendono lo sbilanciamento energetico nei soggetti obesi.
martedì 3 settembre 2013
La supplementazione a dosi elevate con acidi grassi omega-3 può essere benefica per il rischio di morte cardiaca, di morte improvvisa e d’infarto miocardico, nei pazienti con una storia clinica positiva di malattia cardiovascolare.
lunedì 22 luglio 2013
L'aumento dell'obesità nei bambini rappresenta una sfida per la salute pubblica di molti Paesi. Tuttavia le iniziative per la prevenzione sono ancora carenti. Cosa succede in Inghilterra?
lunedì 15 luglio 2013
Il peso da perdere, per ogni italiano che sta per partire verso il mare, ammonta, in media, a 2,6 kg. Così, per non sfigurare sulle spiagge, in moltissimi, si metteranno subito a dieta.
lunedì 8 luglio 2013
Il successo ottenuto sui social media è la dimostrazione che le informazioni serie e validate trovano spazio in rete. Ecco cosa si può fare per dare una svolta all’impiego delle nuove tecnologie nella lotta all’obesità.
lunedì 1 luglio 2013
Il comportamento alimentare è strettamente regolato da meccanismi neuroendocrini che possono essere, a loro volta, influenzati da eventi stressanti incontrati in vari momenti della vita.
lunedì 1 luglio 2013
Aumentare la consapevolezza e la comprensione delle abitudini alimentari e le motivazioni individuali può contribuire a facilitare i cambiamenti dietetici salutari. Magari con l’aiuto delle nuove tecnologie mobili.
lunedì 24 giugno 2013
Secondo i parametri fissati dall’American Heart Association, sono necessarie strategie più efficaci per la promozione della salute cardiovascolare (CV), specie per quanto riguarda i giovani adulti.
lunedì 17 giugno 2013
Mangiare lentamente aumenta le risposte postprandiali di alcuni ormoni intestinali anoressizzanti in soggetti magri sani. Ma negli obesi cosa succede? Le risposte da uno studio italiano.
lunedì 17 giugno 2013
Non sembra che mangiare spesso delle caramelle possa aumentare l’adipe o far male al cuore. Almeno per quanto riguarda gli adulti degli Stati Uniti.
martedì 11 giugno 2013
Il consumo di prodotti lattiero-caseari sembra influenzare positivamente, nel lungo termine, i cambiamenti del peso e della circonferenza della vita (WC) in senso protettivo. Ma ancora se ne discute.
martedì 11 giugno 2013
Un aumento dei livelli sierici della proteina C-reattiva (CRP) nei bambini appare associato a un incremento dell’adiposità centrale e, nel tempo, a un maggior rischio cardiovascolare.
martedì 4 giugno 2013
Una delle questioni sempre attuali è quella della scelta dei prodotti dietetici dimagranti, ormai alla portata di tutti, che vengono pubblicizzati come naturali e pertanto innocui. Perdita di peso rapida sempre garantita. Ma è proprio così?
martedì 4 giugno 2013
L’estate si sta avvicinando, anche costume” che quest’anno è fallita per oltre quattro italiani su dieci. E le se non sembra, e molti, temerari, al primo raggio di sole, hanno già fatto la “prova diete dimagranti imperversano sui media senza regole.
martedì 28 maggio 2013
L’età di transizione dall'adolescenza all'età adulta, è un periodo molto delicato, nel quale si possono evidenziare i disordini alimentari che conducono all’obesità, calati in diverse realtà sociodemografiche e culturali.
martedì 21 maggio 2013
Il bypass gastrico (LRYGB) può essere tecnicamente impegnativo quando nel paziente obeso da trattare sono presenti: una parete addominale spessa e un aumento di volume del fegato.
martedì 21 maggio 2013
Gli interventi per la riduzione del peso sui soggetti più anziani, oltre alla restrizione dietetica (DR), dovrebbero comprendere un’adeguata attività fisica (E) allo scopo di preservare la mobilità degli arti inferiori.
lunedì 29 aprile 2013
Associazioni significative sono state trovate tra le abitudini alimentari e la composizione corporea degli adolescenti, ma non quando si considera solo il BMI. Una misura isolata e poco utile per questa fascia d’età.
lunedì 29 aprile 2013
Le preferenze espresse sui social network sono state associate allo stile di vita degli utenti più assidui del web. E questo potrebbe essere utile per interventi preventivi più efficaci anche nella lotta all’obesità.
martedì 23 aprile 2013
Il counselling intensivo sulla dieta e l’esercizio fisico, appaiono associati alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari (CVD). Ma non va trascurato il counselling motivazionale.
martedì 23 aprile 2013
È stata pubblicata una revisione sistematica della letteratura (meta-analisi) sul tema “assunzione di potassio e salute”, un argomento fino ad oggi abbastanza trascurato.
martedì 16 aprile 2013
Troppe ore davanti alla TV sono una minaccia per la salute, specie per gli adolescenti in sovrappeso e obesi che rischiano il diabete.
martedì 16 aprile 2013
Gli studi sulle funzioni endocrine e di riproduzione della donna sono numerosi, ma sulle determinanti dello stile di vita che possono influenzare tali funzioni si conosce ancora troppo poco, specie sull’ormone anti-mulleriano (AMH).
martedì 2 aprile 2013
L’abbinamento della dieta personalizzata con il counselling per l’attività fisica e per cambiare lo stile di vita, sono strategie promettenti per la prevenzione del sovrappeso negli adulti.
martedì 2 aprile 2013
Il monitoraggio a lungo termine è essenziale per valutare l'efficacia di un intervento chirurgico di bypass gastrico (Roux-en-Y - B-RYGBP) in soggetti obesi.
martedì 26 marzo 2013
Nei ragazzi e nelle ragazze durante le fasi iniziali della pubertà, le prestazioni neuromuscolari e le caratteristiche antropometriche appaiono associate con i livelli abituali di attività fisica.
martedì 26 marzo 2013
Lo stress cronico sembra aumentare l’assunzione di cibo che, a sua volta, aumenta la deposizione di grasso mesenterico e inibisce l’attività dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA).
lunedì 18 marzo 2013
Il sonno gioca un ruolo chiave nel metabolismo energetico e quindi la mancanza di sonno potrebbe contribuire al sovrappeso e all'obesità.
lunedì 11 marzo 2013
È stata condotta una meta-analisi sistematica della letteratura allo scopo di quantificare gli effetti longitudinali di una dieta di tipo DASH e l'incidenza delle patologie cardiovascolari (CVD).
lunedì 11 marzo 2013
L'effetto della composizione in macronutrienti della dieta abituale sul mantenimento del peso a lungo termine, rimane controverso, specie per quanto riguarda la quota delle proteine assunte.
martedì 5 marzo 2013
L’incidenza attuale del diabete gestazionale va di pari passo con l’obesità della madre, l’aumento dei parti complicati e del taglio cesareo. Si può fare qualcosa per la prevenzione?
martedì 5 marzo 2013
Il BMI è un parametro d’uso comune per valutare il peso corporeo. Ma, dal punto di vista clinico, ha sicuramente dei limiti. C’è chi ha già pensato di cambiarne la formula di calcolo.
lunedì 25 febbraio 2013
Una questione fondamentale nel trattamento dell’obesità negli adulti più anziani è stabilire se i benefici della perdita di peso sono superiori ai rischi potenziali dovuti ai danni muscolo-scheletrici.
lunedì 25 febbraio 2013
Credenze e falsi miti sull'obesità persistono anche in assenza di prove scientifiche di supporto o addirittura nonostante le prove siano contraddittorie. Così gli investimenti nella ricerca scientifica sono sprecati a scapito della salute pubblica.
martedì 19 febbraio 2013
Tra le strategie alimentari più utilizzate per la dietoterapia dell’obesità emergono le diete antiossidanti che, oltre alla restrizione calorica, presentano anche una valenza anti-aterogena.
lunedì 11 febbraio 2013
Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Firenze, la pianificazione materna dei pasti per i bambini piccoli, appare associata al consumo di energia in eccesso, rispetto all’alimentazione su richiesta.
martedì 5 febbraio 2013
La definizione di fattori di rischio prenatali modificabili, del sovrappeso e dell’obesità infantile, è diventata oggi critica, insieme alla necessità di incrementare strategie di prevenzione primaria.
lunedì 4 febbraio 2013
L'American Academy of Pediatrics (AAP) ha convocato una Sottocommissione per stilare le linee guida sulla gestione del diabete di tipo 2 di nuova diagnosi nei bambini e negli adolescenti.
lunedì 28 gennaio 2013
La Coca-Cola Company, l’industria americana più famosa nel mondo, ha pubblicato negli USA uno spot che avverte i consumatori sui rischi derivanti dall’obesità. Plausi e polemiche si accendono sul web.
lunedì 21 gennaio 2013
È stata pubblicata una revisione sistematica sugli studi che riportano prove dell'associazione tra assunzione di zuccheri della dieta e variazioni del peso corporeo negli adulti e nei bambini.
lunedì 14 gennaio 2013
Quali sono le ragioni per le quali molte persone a dieta non riescono a perdere peso? Ecco la risposta di Jessica Bartfield.
lunedì 14 gennaio 2013
Le differenze di sviluppo del tessuto adiposo, viscerale e dei glutei, geneticamente programmate, possono contribuire alle caratteristiche fenotipiche del grasso periferico distinte tra maschi e femmine.
lunedì 7 gennaio 2013
La correlazione tra i livelli dei lipidi sierici e i livelli di HbA1c, è eterogenea e complessa, considerando tutto l’ampio spettro della variabilità del controllo glicemico nei diabetici di tipo 1, in relazione al rischio cardiovascolare.
lunedì 7 gennaio 2013
Nel diabete di tipo 2, l’evoluzione dell’intolleranza al glucosio è probabilmente associata ad alterazioni fisiopatologiche diverse, complesse e indipendenti dalla familiarità positiva per la malattia.
lunedì 17 dicembre 2012
Un elevato indice di massa corporea (BMI) e un aumento della circonferenza della vita (WC) sono associati al rischio di mortalità, ma quale misura è più efficace nella previsione di mortalità?
lunedì 17 dicembre 2012
La Relazione sullo Stato Sanitario del Paese è stata presentata a Roma l’11 dicembre dal Ministro della Salute Professor Renato Balduzzi.
lunedì 26 novembre 2012
L’obesità si associa, generalmente, a un aumento dell’incidenza della calcolosi della colecisti, specie nelle donne pluripare. E nelle adolescenti che cosa succede?
lunedì 26 novembre 2012
La partecipazione ad attività sportive, già dalla scuola materna, è stata associata ad aumenti contenuti del BMI durante il periodo successivo dell'adiposity rebound.
lunedì 12 novembre 2012
La sopravvivenza delle donne con cancro al seno è inferiore nelle afro-americane (AA) rispetto alle caucasiche, anche per effetto di una maggiore prevalenza di obesità nelle prime con aumento del rischio di recidiva e di mortalità.
lunedì 12 novembre 2012
Una dieta con elevato contenuto di zuccheri è stata associata a un aumentato rischio di recidiva e di mortalità, nei pazienti con tumore del colon in stadio avanzato.
lunedì 29 ottobre 2012
I bambini che vengono istruiti a un maggiore consumo di frutta e verdure, sembrano modificare le loro abitudini tendendo a una riduzione dell’assunzione di spuntini malsani.
lunedì 29 ottobre 2012
L’obesità è stata associata a un difetto di percezione dei gusti dei cibi, specie per il gusto dolce. Tale deficit sembra più marcato nei ragazzi obesi al confronto coi normopeso.
venerdì 19 ottobre 2012
L'Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI) organizza da dodici anni, il 10 Ottobre, l’Obesity Day con l'intento di sensibilizzare l'attenzione da parte dei mass-media, dell'opinione pubblica e degli operatori sanitari.
lunedì 1 ottobre 2012
Nel tentativo di trovare una possibile via di trattamento mirato per l’obesità è stata pubblicata una revisione centrata sulle funzioni dei neuro-ormoni prodotti dalla mucosa gastro-intestinale.
mercoledì 12 settembre 2012
Interventi di tipo farmacologico e comportamentale assicurano un miglioramento della qualità di vita nei pazienti affetti da patologie in fase avanzata. Queste condizioni e costituiscono motivo di sofferenza e per i malati e pongono una sfida non indiffer
lunedì 10 settembre 2012
Diversi fattori dello stile di vita, in combinazione o indipendenti, influenzano il rischio cardiovascolare, dei pazienti ipertesi con controllo farmacologico ottimale.
lunedì 10 settembre 2012
I rischi di mortalità per tutte le cause, compresa la mortalità cardiovascolare, sono inferiori negli obesi con un buon fitness cardiorespiratorio e un profilo cardiometabolico normale.
lunedì 3 settembre 2012
Un precoce declino delle funzioni cerebrali cognitive appare associato all’obesità e alle alterazioni del metabolismo glucidico e lipidico. Ma non si tratta di malattia mentale.
lunedì 3 settembre 2012
Per la Terza Corte di Cassazione i preparati galenici dimagranti non si possono vendere se non prescritti dal medico, solo per un singolo paziente e in una “specifica occasione”.
lunedì 30 luglio 2012
Per le donne australiane di mezza età, il tempo di occupazione e il tempo trascorso al lavoro, sembrano influenzare le oscillazioni del peso, sia in termini di guadagno, sia in perdita.
lunedì 23 luglio 2012
La prevalenza dell'obesità sta aumentando progressivamente anche tra le persone di età più avanzata. E questo significa che anche i vari trattamenti vanno adattati alle esigenze degli anziani.
mercoledì 18 luglio 2012
Gli individui sovrappeso e obesi desiderano smisuratamente i grassi. La predilezione per questi cibi sarebbe qualcosa di incontrollabile, quasi incosciente, causata dall’incapacità di percepire correttamente il reale contenuto in grassi dei cibi.
lunedì 16 luglio 2012
Negli adolescenti europei lo status del peso corporeo sembra correlato al bilancio energetico e favorevolmente influenzato anche dall’origine etnica.
lunedì 16 luglio 2012
La scarsa qualità del sonno si associa a un aumento della REE (spesa energetica a riposo) e a un più elevato quoziente respiratorio (RQ), con deviazione dell’ossidazione dei grassi verso quella dei carboidrati.
lunedì 9 luglio 2012
A maggio un gruppo di esperti dell’FDA ha approvato l’impiego di una nuova molecola (Lorcaserina) per il trattamento dell’obesità. Ma sarà vera gloria?
lunedì 2 luglio 2012
La riduzione del dispendio energetico che segue a una perdita di peso iniziale potrebbe essere alla base di un riguadagno del peso perso di recente. Ma cosa avviene durante il periodo di mantenimento?
lunedì 2 luglio 2012
Sugli adulti obesi, un intervento correttivo comportamentale del genere “passo dopo passo (STEP)” per la perdita del peso, appare associato a buoni risultati e a una riduzione dei costi, rispetto a un intervento convenzionale (SBWI).
lunedì 25 giugno 2012
Negli ultimi giorni su tutti i media imperversano notizie allarmanti sul drammatico aumento dell’obesità nel mondo. E gli esperti lanciano una minaccia: “presto l’obesità diventerà la causa della fine del mondo”.
giovedì 21 giugno 2012
Epigenetica e malattie metaboliche: quando non è tutta colpa dei geni. È sempre più chiaro che il genoma non possiede una natura immutabile, ma piuttosto presenta un “comportamento” dinamico che risente e subisce modificazioni in risposta a stimoli ester
lunedì 18 giugno 2012
La perdita di peso, dopo la diagnosi di diabete gestazionale GDM, sembra associata a un più basso peso del nascituro, tra le donne in sovrappeso, ma non tra le donne obese di classe II/III.
lunedì 18 giugno 2012
I pazienti diabetici di tipo 2 sono caratterizzati da un fenotipo eterogeneo, e il BMI sembra essere la variabile discriminante per identificare il loro rischio di obesità.
lunedì 28 maggio 2012
Una emergente entità patologica è stata associata all’obesità e all’evidenza di un’insufficienza respiratoria grave con disfunzione d’organo multisistemica descritta come obesità maligna e sindrome da ipoventilazione (MOHS).
lunedì 28 maggio 2012
L’incremento del BMI appare come fattore di rischio aggiuntivo e come marcatore di severità clinica nella sindrome da insufficienza venosa cronica.
lunedì 7 maggio 2012
La sindrome metabolica, in associazione ad altre disfunzioni cerebrovascolari subcliniche, sembra favorire modificazioni neurotossiche del sistema nervoso centrale, creando una precoce vulnerabilità cerebrale.
lunedì 7 maggio 2012
Gli ormoni della menopausa e l'obesità sembrano influenzare un aumento del rischio di cancro endometriale attraverso percorsi eziologici condivisi.
venerdì 27 aprile 2012
I pazienti obesi sottoposti a chirurgia bariatrica vanno incontro a carenze nutrizionali diverse nel post-intervento. Tuttavia tali carenze sono spesso misconosciute e mal trattate.
lunedì 23 aprile 2012
Come si può fare per stimolare genitori e figli alla partecipazione a programmi d’intervento sul controllo del peso? Ecco come la pensano in Germania.
lunedì 23 aprile 2012
Il rischio di sviluppo e l’aggressività del cancro alla prostata aumentano negli uomini obesi, diabetici e con sindrome metabolica. Ma i meccanismi sottesi sono ancora poco chiari.
lunedì 16 aprile 2012
Nel diabete mellito “double”, una combinazione di diabete di tipo 1 con caratteristiche associate del tipo 2, il compenso glicemico potrebbe non coincidere con il controllo di altri fattori di rischio.
lunedì 16 aprile 2012
I bambini obesi soffrono di numerose affezioni cutanee causate anche da un’abbondante sudorazione con notevole perdita d’acqua trans-epidermica (transepidermal water loss - TEWL).
giovedì 5 aprile 2012
La sola misura del BMI è insufficiente per identificare l’obesità, ma soprattutto inefficace nella stima del rischio connesso alle sue complicanze come diabete, ipertensione e cardiovasculopatie.
giovedì 5 aprile 2012
In aggiunta alla troppa sedentarietà e all’eccesso nei consumi di cibi ipercalorici, uno scarso rapporto affettivo materno-infantile, è stato associato alle cause dell’obesità giovanile.
martedì 3 aprile 2012
Peso corporeo e qualità di vita negli ultraottantenni
lunedì 2 aprile 2012
I pazienti che devono perdere peso vanno assistiti dagli operatori sanitari, specie dal medico di medicina generale, non solo con cure e diete adeguate, ma anche con un counselling convincente.
lunedì 12 marzo 2012
L’aumento del peso delle donne può nascondere una sindrome dismetabolica abbinata a iperandrogenismo secondario a policistosi ovarica (PCOS). E questa complessa patologia non è sempre facile da diagnosticare.
lunedì 12 marzo 2012
La sindrome da apnea nel sonno spesso si associa a un aumento dell’adiposità viscerale. E queste due condizioni appaiono interagenti far di loro in modo da influenzare i risultati degli interventi correttivi.
lunedì 5 marzo 2012
venerdì 2 marzo 2012
Gli agenti obesogeni sono composti chimici diffusi nell’ambiente dalle attività umane potenzialmente in grado di interferire nella fisiologia del tessuto adiposo e predisporre l’aumento del peso corporeo.
lunedì 20 febbraio 2012
Bandita la dieta equilibrata, variata, salutare e basata sul “modello mediterraneo”, oggi, sul mercato italiano, e non solo, imperversa il “metodo Tisanoreica”; apparentemente una filosofia che comprende dieta e stile di vita all’insegna del “tutto natura
lunedì 20 febbraio 2012
La prevenzione dell’obesità infantile rappresenta, oggi, una priorità della sanità pubblica istituzionale, tant’è che in molti Paesi nel mondo le campagne e gli interventi preventivi fanno parte dei programmi politici.
lunedì 6 febbraio 2012
Numerosi studi suggeriscono un’associazione tra disturbi dell’umore e comorbidità metaboliche diverse, come spesso si verifica nei pazienti con eccesso di peso. Ecco cosa ne pensano i canadesi.
lunedì 9 gennaio 2012
Voti più alti per i meno pesanti. Voti più alti proposti agli studenti che si mantengono in perfetta forma fisica, potrebbero costituire la soluzione per combattere la crescente tendenza all’obesità che si verifica nei giovani.
lunedì 28 novembre 2011
Obesità nei banchi di scuola
martedì 8 novembre 2011
Insulinoresistenza vs glicemia a digiuno
lunedì 17 ottobre 2011
Obesi più leggeri se legati a un palloncino
lunedì 17 ottobre 2011
La chirurgia bariatrica, o dell’obesità , è oggi in continuo progresso e tende, mediante una minima invasività, verso una notevole riduzione dei rischi postoperatori.
lunedì 10 ottobre 2011
Numerose ricerche degli ultimi anni sono focalizzate sullo studio delle basi neurocognitive del comportamento alimentare e sull’impatto dell'attività fisica sulle funzioni cognitive cerebrali
martedì 27 settembre 2011
La percezione dei genitori riguardo il peso corporeo dei figli appare spesso distorta
venerdì 22 luglio 2011
Obesità e sindrome metabolica: dietoterapia alimentare
lunedì 18 aprile 2011
lunedì 11 aprile 2011
lunedì 11 aprile 2011
lunedì 28 marzo 2011
martedì 22 marzo 2011
martedì 15 marzo 2011
lunedì 7 marzo 2011
lunedì 28 febbraio 2011
lunedì 21 febbraio 2011
venerdì 11 febbraio 2011
lunedì 17 gennaio 2011
martedì 11 gennaio 2011
martedì 11 gennaio 2011
lunedì 3 gennaio 2011
martedì 14 dicembre 2010
giovedì 4 novembre 2010